Farfalle biodiverse con fantasia di roveja

By | November 25, 2018

Ecco una ricetta che sta bollendo nella mia pentola dall’anno scorso! Doveva essere dedicata all’anno internazionale della biodiversità… non ce l’ho fatta… l’ho cucinata la primavera scorsa e riesco a pubblicarla solo ora! Nonostante la ricorrenza, sul nostro pianeta la biodiversità (e cioè tante specie diverse fra loro di piante, di animali, di vita in vario modo organizzata) sta vivendo una delle epoche più nefaste: basta solo pensare al mare, in una situazione da brivido… (per dati e fonti rimando al tonno fujuto).

La biodiversitàsvolge un ruolofondamentalenella nostra esistenza.  I ricercatoriaffermanochepiù del 75% di ciòcheipoverihannobisogno e più del 25% dellosviluppoeconomicomondialedipendedallabiodiversità.

Questo mondo ha bisogno di una varietà di vite per la sopravvivenza del pianeta.  Tutte le diverse specie di piante e animalisonougualmenteimportantinelcontribuireall’equilibrionelsistemaecologico.  Qualsiasisquilibrio in una specie influenzeràl’interosistema.

Una grandevarietà di piantesononecessarie per nutrireglianimali e gliesseriumanicheformano la componenteprincipaledegliesseriviventi.  Un ecosistema forte puòaiutare a riguadagnare la vita normaleindietrodopograndicalamitànaturali.

Proteggendol’ecosistemaproteggeremmo la terra e le risorseidriche senza inquinamento.  Le sostanzenutrienti del terreno e dellecolturesarebbe in-tattocherenderebbeilmondofiorire con prosperità.

Proteggere la biodiversitàridurrebbel’inquinamento e glisvantaggiche ne derivano.  Il mondoavrebbepiùvaloriculturali.  Ci sarebbepiùspazio per la ricerca e l’eco-turismo.

La naturaforniscemolterisorsepreziose come acqua e cibo gratis.  Quindi non ci sembra di realizzareilvaloredellanatura.  Quandoignoriamo la biodiversità, ci sarebbecarenza di risorsenaturalicheconducono a una situazione simile a una carestia.

Giàmolte specie rare di piantemedicinali, uccelli e insettisonopersi a causa di non proteggeregliecosistemi.  Se questo continua saremmo in grado di mostrare solo le immagini di API e Usignoli per i bambini neiprossimianni.

Beh, tiriamoci su almeno in cucina… Dopo aver preparato le farfalle biodiverse  mi sono chiesta a lungo in quale modo condirle per non coprire la loro vivacità cromatica… un pesto o un sugo avrebbero irrimediabilmente steso un velo su di loro… Mi piaceva però l’idea di un condimento altrettanto variopinto, per esempio a base di roveja, un legume a metà strada fra un pisello e un fagiolo, le cui sferette multicolori sono tutte diversamente colorate! Per maggiori info ecco un link: Gente del fud