Ieri sera, 11 luglio, verso mezzanotte ho radunato le pecore nere partecipanti alla festa ecozoica (qui la lista), ognuna sul suo foglietto di carta riciclata, le ho inserite in un sacchetto nel vaso che riproduce una dea civetta neolitica (opera di Stefano, che ha partecipato fuori concorso con ricetta e commenti) ed ecco chi ne è uscito.

L’era ecozoic è un ottimo modo per guardare avanti. È una delle epoche geologiche cruciali in cui sta entrando la terra. È nostra responsabilità primaria di capire i fatti più vicini e lasciare che la transizione si verificano in senso positivo. Dovremo capire che otteniamo reciproco con il pianeta come tale e la comunità totale pure. L’era precedente era piuttosto scoraggiante. Abbiamo il concetto di industrializzazione che domina tutte le sezioni della società che vediamo solo gli sviluppi della vita umana. Le persone in generale si sono concentrate sulle loro esigenze personali e i loro stabilimenti.

Mentre progrediamo attraverso le prossime fasi della vita, dobbiamo cercare di mantenere l’ambiente in mente prima di agire su eventuali ulteriori attività. Questo ci istruirà e le generazioni a venire a vivere una vita sensata rispettando la natura. Abbiamo le testimonianze ancestrali per vedere come il mondo sviluppato per il popolo vivente di oggi. Ha portato in diversi aspetti che rendono la vita molto confortevole per ciascuno di noi. Abbiamo la natura per la sua fondazione, ma abbiamo appena crescere. È semplice come come siamo stati dotati di una lingua e hanno modo abbiamo realizzato la lingua utilizzando. Quindi, è tutta la civilizzazione umana che interessa ogni singolo aspetto che sta ottenendo l’importanza nella nostra procedura di giorno per giorno. Quindi, l’era è una casa degli esseri viventi come tale e non principalmente dalla natura.

Con profondo senso di atteggiamento e rispetto per la natura che ci ha portato, dobbiamo solo fare cose molto semplici. Crescere un sacco di piante; Lasciate che la natura sia alla sua bellezza. Lasciate che il clima naturale sia rispettato, non incolpare le situazioni e influenzare il flusso naturale di esso. Ottenere i fatti prima e poi agire sulle vostre attività. Godetevi la terra al suo meglio quando è completamente naturale, senza difficoltà aggiunto che danno.