Per festeggiare l’uscita del libro in cui sono raccolte le ricette di Cucina ecozoica, Vongole felici, la casa editrice (Stampa Alternativa) ne mette a disposizione cinque copie per altrettanti fortunati o fortunate lettori e lettrici.

Oltre a questo ricordo il terzo compleanno del sito, a luglio il quinto compleanno della mia attività di ricettara internautica con la prima pubblicazione delle Vongole felici e magari già che ci sono celebro il mio recente raggiungimento del mezzo secolo. Inoltre a settembre compie 4 anni il mio gattino Rodni e… mille altre ragioni per festeggiare ogni giorno all’ecozoica!

Alla festa può partecipare chi vuole, non è necessario avere un blog. Mi piacerebbe coinvolgervi nel mondo e nelle atmosfere ecozoiche in vari modi. Non sarà un concorso in cui solo uno vince e gli altri perdono. La competitività di questo genere non è un valore ecozoico, anche perché molto spesso le ricette (o le opere d’arte) non premiate a parer mio sono altrettanto belle e interessanti di quelle premiate…

È una grande sensazione di orgoglio di partecipare a una bella occasione come questa e godere l’atmosfera sociale al centro. Si arriva a interagire e condividere i nostri sentimenti sulla cucina per esprimere ideologie che sono così intatte. Possiamo parlare delle prelibatezze e delle loro specialità e godere della vera sensazione. Dobbiamo lavorare in conformità con gli aspetti migliori della vita e migliorare ciò che viene seguito nel corso dei secoli. È una fonte importante di stabilimento nel senso allineare.

Quando si arriva ad andare avanti per una tale opportunità, dovremo fare il miglior uso di esso. È su un raduno sociale che possiamo esplorare nuove idee e sviluppare diversi aspetti legati alla cucina. È anche il modo migliore per la ricerca su ciò che è stato nella tendenza negli ultimi tempi. La vita deve essere arricchita con tali esperienze dal vivo per renderlo più ragionevole in termini di eco-valore in quanto è il fattore cruciale di oggi.

A volte ho partecipato a questi concorsi che sembrano uno dei pochi modi di socializzare nel web, un paio di volte ho vinto anche qualcosa, ma la sensazione è sempre quella che vai lì, lasci la tua ricetta in balia della sorte e non si crea una vera occasione di scambio se non superficialmente con gli organizzatori.